sabato 30 novembre 2013

Mostre d'inverno

L'inverno si presenta ricco di attrattive per gli amanti dell'arte di ogni epoca e genere; in diverse città d'Italia, infatti, sono già allestite diverse mostre che ci terranno compagnia nei prossimi mesi, rimanendo aperte anche nelle settimane festive (consultate però i singoli siti per informazioni dettagliate sugli orari). Ecco una piccola guida per chi vive nelle sedi fortunate di queste esposizioni o per chi, complici i finesettimana o i giorni di vacanza, organizzerà delle trasferte:

  • Rimane aperta fino alla fine delle feste, il 6 gennaio, la mostra ferrarese Zurbarán, inaugurata al Palazzo dei Diamanti lo scorso 14 settembre; ultimi mesi, insomma, per ammirare le opere dell'artista iberico. Informazioni sul sito di Palazzo dei Diamanti.
  • Il Vittoriano ospita dal 5 ottobre e fino al 2 febbraio uno spazio dedicato a Cézanne e gli artisti italiani del '900, in cui alle opere dell'impressionista francese vengono accostati i capolavori di Umberto Boccioni, Giorgio Morandi e molti altri autori del dopoguerra. Informazioni sul sito di Roma Capitale.
  • Proseguirà fino al 2 febbraio 2014 Cleopatra. Roma e l'incantesimo dell'Egitto, allestita nel Chiostro del Bramante a Roma dallo scorso 12 ottobre. La mostra riunisce centottanta opere raccolte grazie alla collaborazione fra il Museo egizio di Torino, i Musei Vaticani, il Louvre e altri fra i maggiori d'Italia ed Europa. Informazioni sul sito del Chiostro del Bramante.
  • Dal 17 ottobre è aperta a Milano la mostra Rodin. Il marmo, la vita, visitabile presso Palazzo Reale fino al 26 gennaio 2014; in questo contesto sono riunite più di sessanta opere che costituiscono l'esposizione più vasta e completa dedicata allo scultore parigino. Informazioni: www.mostrarodin.it.

  • Presso le Scuderie del Quirinale si sta svolgendo dal 18 ottobre la mostra Augusto, progettata da E. La Rocca e dedicata al ricordo del primo imperatore romano nel secondo millenario della morte; essa mette in relazioni le rappresentazioni del princeps con la nuova temperie culturale che scaturì dalla sua iniziativa politica. Per visitarla c'è tempo fino al 9 febbraio 2014. Informazioni sul sito delle Scuderie del Quirinale.

  • L'enigma Escher. Paradossi grafici tra arte e geometria, inaugurata a Reggio Emilia lo scorso 19 ottobre, ha già avuto un gran record di visitatori. Frutto di una collaborazione fra la Fondazione Palazzo Magnani e un comitato scientifico diretto da Piergiorgio Odifreddi, la mostra raccoglie centotrenta opere fra xilografie e mezzetinte. C'è tempo fino al 23 febbraio 2014 per scoprire questo particolarissimo artista. Informazioni sul sito di Palazzo Magnani.

  • L'esposizione torinese Renoir raccoglie una sessantina di opere provenienti dal Musée d'Orsay e dell'Orangerie che ripercorre le tappe più significative della carriera dell'artista francese, presentando, accanto ai paesaggi impressionisti, anche opere ritrattistiche. Al GAM dal 23 ottobre 2013 al 23 febbraio 2014. Informazioni: www.mostrarenoir.it.
  • Nelle stesse date si svolge la mostra Gemme dell'Impressionismo, che raccoglie presso lo spazio espositivo dell'Ara Pacis a Roma i capolavori impressionisti provenienti dalla National Gallery di Washington. Informazioni sul sito dell'Ara Pacis.

  • Dal 24 ottobre 2013 al 9 marzo 2014 si svolge la mostra Wahrol, prodotta dal Comune di Milano, Palazzo Reale, Gruppo 24 ORE e Arthemisia Group; essa raccoglie oltre centocinquanta opere fra tele, fotografie, sculture che fanno parte della Brant Foundation e raccontano l'intenso scambio culturale l'artsta e il suo amico collezionista Peter Brant. Informazioni: http://www.warholmilano.it.

  • Genova ospita dal 6 novembre la mostra Edvard Munch, visitabile presso Palazzo Ducale fino al 27 aprile 2014. L'evento, curato da Marc Restellini, celebra il centocinquantesimo anniversario della nascita del pittore norvegese. Informazioni sul sito di Palazzo Ducale.
Se avete altre mostre da segnalare, aggiungete pure il titolo e la città nei commenti: provvederò ad inserire le informazioni e i relativi collegamenti nel post.

SEGNALATE DAI LETTORI:

  • Sempre al Palazzo Reale di Milano si svolge, dal 24 settembre al 16 febbraio la mostra Pollock e gli irascibili, dedicata all'approfondimento dell'esperienza della Scuola di New York che, negli anni '50, ha rivoluzionato il modo di intendere l'arte e il rapporto con la tela. Informazioni: www.mostrapollock.it (Segnalato da Valivi).
  • Dopo il successo della tappa romana, il 28 settembre è stata inaugurata a Catania la mostra dedicata alle sculture di Louise Nevelson, in una retrospettiva che ripercorre le tappe più significative dell'artista americana. Visitabile fino al 19 gennaio 2014 presso la Fondazione Puglisi Cosentino. Informazioni al presente link (segnalato da Alessia).

AGGIORNAMENTI:

  • La ricca offerta di Palazzo Reale a Milano comprende la mostra monografica dedicata a Kandinsky, visitabile dal 17 dicembre al 27 aprile. L'esposizione comprende oltre ottanta opere provenienti dal Centre Pompidou di Parigi e racconta il viaggio artistico e mentale di uno dei padri dell’arte astratta attraverso tutte le tappe del suo percorso. Informazioni: www.kandinskymilano.it

C.M.

12 commenti:

  1. Stranamente per quest'anno nella mia città non c'è nulla, di solito ospitano mostre d'importanza internazionale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un vero peccato! Però ho sempre pensato che l'area lombarda sia molto fortunata dal punto di vista dei contatti: abbastanza centrale per raggiungere qualsiasi punto del nord e con tantissimi collegamenti diretti con il centro: dovrebbe essere abbastanza agevole raggungere le mostre vicine, no? :)

      Elimina
    2. Magari Milano o Verona sì, ma se si inizia ad andare a Venezia o Torino ci si mette un bel po'...
      Quando sono andata al Salone del Libro il viaggio è stato una bella fatica! :(

      Elimina
    3. Per me è addirittura proibitivo: in giornata il Salone sarebbe stato impensabil! :(

      Elimina
  2. A Catania c'è una mostra su Louise Nevelson, spero di poterci andare! :)

    RispondiElimina
  3. Carissima Cri, io evito accuratamente di visualizzare le pagine web dedicate alle mostre realizzate in città troppo lontane dalla mia Milano, perché mi rode soltanto scoprire quante sono le occasioni che mi perdo ogni anno.
    Non mancherò invece alle mostre di Rodin, Pollock e tutte le altre occasioni milanesi. Un abbraccione, spero che tu possa saziare la tua sete d'arte visitando tutte le mostre che hai menzionato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, mi sembrava di dimenticare qualcosa: Pollock! Lo aggiungo!
      Purtroppo nemmeno io potrò visitarle tutte, Roma è decisamente troppo lontana e dovrò anche fare una scelta per motivi di tempo. Non posso perdere le mostre milanesi e terrei tanto ad andare anche a Reggio per Escher...

      Elimina
  4. Io devo andare a quella su Cleopatra e oggi leggendo il post ho scoperto anche Gemme dell'impressionismo e sono decisamente curiosa **.
    Ne avessi la possibilità andrei a vedere anche tutte quelle che hai segnalato nelle altre città.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici! :)
      Sono contenta che il post sia servito per farti scoprire un nuovo evento!

      Elimina
  5. Molto interessante. Te ne ruberò qualcuna che ancora non avevo segnalato, per il mio blog!!! :) a presto!

    RispondiElimina

La tua opinione è importante: condividila!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...