Condividi i contenuti di Athenae Noctua

martedì 6 dicembre 2016

Owl Prize #18

Con il ponte dell'8 dicembre in vista (non ho mai sentito un bisogno così urgente di una pausa) c'è tutto il tempo per mettersi comodi a gustare qualche prelibatezza preparata per noi dai blogger di tutta Italia. In questo mese ho continuato a spulciare, leggere e gustare i post dei colleghi che seguo con più interesse, ma riconosco di aver commentato e segnalato tali articoli meno di quanto meritassero, quindi cerco di rimediare oggi, con i miei tradizionali otto suggerimenti di lettura.
 
  • Inizio segnalandovi per la prima volta un pezzo di Gaia, autrice di Pesciolino Babele: La battaglia in difesa del canone parte da un'eccentrica petizione degli studenti di Yale che hanno avanzato un'accusa di colonialismo letterario per il troneggiare, nell'Olimpo letterario, di soli autori maschi bianchi.
  • I libri e la città: sfogliando Praga è un'originale guida turistica della capitale della Repubblica Ceca confezionata da Maria di Scratchbook: inseguendo Kafka, Eco e Kundera, si possono assaporare le bellezze culturali di Praga e, magari, pianificare un viaggio futuro.
  • A proposito di canoni, abbiamo spesso parlato di come le penne femminili fatichino ad affermarsi nel dibattito letterario. Ecco perché trovo di grandissimo valore il post A 100 anni dalla nascita di Natalia Ginzburg pubblicato su What we talk about when we talk about books: prendendo spunto dal centenario dell'autrice, celebrato il 14 luglio, Roberta ricostruisce la vicenda biografica e il ruolo storico di questa figura ancora troppo poco nota al grande pubblico e agli studenti italiani.
  • La scorsa estate anche Antonietta di Michelangelo Buonarroti è tornato ha stuzzicato la mia curiosità classicheggiante, soffermandosi sulla realizzazione della Sibilla Cumana all'interno della volta della Cappella Sistina: non perdete questo concentrato di storia dell'arte.
  • Sono grata a Michela per avermi fatto conoscere, grazie al suo post su Appuntario, l'artista Odilon Redon, incontrato per caso sulla copertina di un classico cui ho lavorato per la tesi e poi dimenticato senza che avessi il piacere di approfondire la scoperta delle sue opere.
  • Naturalmente non può mancare agli Owl Prize una menzione per Didatticarte, che questa volta ho voluto segnalare per un articolo bizzarro e straordinario sulla versatilità delle righe, dal titolo Rompete le righe!
  • Infine un articolo di pochi giorni fa che ci riporta ai libri, con Luz che si chiede quanto influiscano le copertine dei volumi nelle nostre scelte di lettura, in positivo o in negativo e ci fornisce qualche esempio di abito perfettamente indossato dalle pagine. Naturalmente su Io, la letteratura e Chaplin.
Chiudo questa variegata rassegna con la promessa di mettermi subito a ricercare nuovi suggerimenti di lettura: vi lascio in compagnia delle otto voci scelte oggi, garantendovi che rimarrete soddisfatti dell'attenzione che avrete loro dedicato. Buona lettura!

C.M.

6 commenti:

  1. Grazie mille per la citazione e per i complimenti!
    Approfitterò dell'8 dicembre per recuperare gli altri post che hai elencato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per averci regalato quel bellissimo post, ricco di spunti di riflessione! :)

      Elimina
  2. Grazie ancora pe la fiducia Cristina e per gli spunti di lettura.

    RispondiElimina
  3. Grazie per avere apprezzato e citato quel post, che di fatto ho amato molto io stessa. :)

    RispondiElimina

La tua opinione è importante: condividila!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...