giovedì 24 settembre 2015

Owl Prize #14

Il primo Owl Prize di questa nuova stagione è caratterizzato da post vari per argomento e provenienti da blog tematicamente diversi. Prima di passare alle premiazioni, però, come di consueto, vediamo gli aggiornamenti sull'attività del blog.
Innanzitutto devo ringraziare tutti voi per la partecipazione alle riflessioni proposte e alla condivisione dei post, che hanno raggiunto un pubblico molto ampio, portando la pagina Facebook oltre i 4000 like: grazie di cuore, perché il vostro entusiasmo e la vostra partecipazione rendono questa attività un insieme di enormi soddisfazioni!
In secondo luogo, vi voglio segnalare due sortite fuori dal nido, in altri spazi della rete. Da qualche settimana, infatti, collaboro con il sito Cinque cose belle, per il quale mi occupo di argomenti letterari, storici e artistici. Nei giorni scorsi, inoltre, Andrea Rocchi, responsabile del sito Talento nella Storia, ha voluto dedicare ad Athenae Noctua uno dei suoi articoli, sottoponendomi un'intervista che è stata non solo l'occasione per presentare il blog, ma anche di riflettere sui quasi tre anni dalla sua apertura.
Insomma, l'estate ha portato tante belle novità, ma l'autunno non sembra essere da meno: in barba a tutti i pessimismi occupazionali, o iniziato l'anno con una bella supplenzina di qualche ora alla scuola secondaria di I grado (erroneamente ma più comunemente nota come 'scuola media'). E dopo il logorante corso di abilitazione potete immaginare quale trionfo sia per me anche un impegno part-time nella scuola. La ripresa delle attività scolastiche potrebbe rallentare le pubblicazioni, ma tranquilli, ho molto di cui scrivere!
Veniamo ora ai nostri premi civettosi.


  • Un po'per campanilismo regionale, un po'perché visitare la Cappella degli Scrovegni è un sogno che coltivo da tempo, ho gradito molto il post di Artesplorando Giotto a Padova, dedicato alla presenza di Giotto nella città patavina e alle influenze che agiscono sulle pitture della cappella stessa.
  • Avete presente quando un autore, una serie di libri o la collana di una casa editrice che seguite con particolare trasporto d'improvviso cambia veste? Gli scaffali risultano scomposti, di uno stesso scrittore avete libri di editori diversi e, beh, è davvero insopportabile: Sono piccoli traumi da lettore, per citare La lettrice rampante.
  • Su In Fernem Land si parla dei vasi cabirici, originali manifestazioni della ceramografia greca, di cui vengono ricostruite storia e soggetti.
  • E per restare insieme a Calvino, vi segnalo l'articolo Io, Elsa de Giorgi e Italo Calvino scritto da Michela su Appuntario: essendo io una grande estimatrice di questo autore, ho letto con passione il racconto della sua storia con l'attrice, cogliendo l'opportunità di avvicinarmi ad un autore che, come è noto, era parecchio timido e riservato in merito alla sua vita privata.
Augurandovi buona lettura e nel darvi appuntamento al prossimo Owl Prize, vi ricordo che potete scrivermi per segnalare blog o anche singoli articoli in essi pubblicati, che ritenete meritevoli di segnalazione; una sola è l'avvertenza: devono essere tematicamente affini a quelli di Athenae Noctua.

C.M.

6 commenti:

  1. Grazie mille per l'apprezzamento Cristina! :) Nell'incontro con Vargas Llosa ho lasciato un pezzetto del mio cuore, pertanto mi rende davvero felice l'idea che qualcun altro, grazie alle mia scrittura, abbia potuto godere e apprezzare la saggezza dei suoi insegnamenti.
    P.S. Un meritatissimo abbraccio per avere ottenuto la supplenza, io non sono ancora nel "ramo" non essendo ancora abilitata all'insegnamento, ma comprendo assolutamente la tua gioia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il trasporto suscitato dall'incontro si avvertiva pienamente dal tuo pezzo, che ho letto molto volentieri pur non avendo mai sperimentato la letteratura di Vargas Llosa, quindi complimenti ancora e grazie per ciò che hai scritto!
      E grazie per il supporto professionale: saranno mesi duri, ma lo sapevo bene già prima di scegliere questa strada! ;)

      Elimina
  2. Cara Cristina, sai bene quanto apprezzo il tuo blog che ormai posso dire di seguire quasi dalla sua nascita :-) mi fa quindi un gran piacere essere incluso nel tuo Owl Prize! Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e alla prossima (e nel frattempo spero di riuscire a fare un giretto a visitare la cappella)! :)

      Elimina
  3. Sempre graditissime le segnalazioni di post interessanti e meritevoli, dunque, con calma, proverò a curiosare! ;)

    RispondiElimina

La tua opinione è importante: condividila!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...