Post

Rosamund - Rebecca West

Cosa ne sarà di Rose, Mary, Nancy e Rosamund? Questa è la domanda che sorge spontanea al lettore che, pagina dopo pagina, si è affezionato alle vicende della Famiglia Aubrey. Il terzo volume della saga firmata da Rebecca West appaga parte degli interrogativi lasciati in sospeso con la conclusione del secondo libro, Nel cuore della notte, ma nelle intenzioni dell'autrice c'era un quarto capitolo, che non è mai stato neanche abbozzato. Certo è che qualsiasi avventura letteraria deve interrompersi in un qualche momento, ma essere scagliati d'improvviso fuori dalle vite dei suoi protagonisti dopo tanti anni (loro) e inchiostro è sempre un piccolo trauma, che ci lascia in sospeso con mille domande. Del resto è proprio questo il punto di forza delle saghe, che sanno creare dei legami particolari con i personaggi, nel bene e nel male.

In Rosamund, recentemente pubblicato da Fazi, assistiamo a diversi cambiamenti e affianchiamo la narratrice, Rose, nel suo tentativo di accettarli.…

Festivaletteratura è ogni anno migliore

Per chi è la notte - Aldo Simeone

Rodi: non solo mare

La viaggiatrice leggera - Katharina von Arx