Post

Quaderni di Serafino Gubbio operatore - Luigi Pirandello

N el 1925, a distanza di un decennio dall'uscita in rivista e dopo la significativa esperienza dei Sei personaggi in cerca d'autore , Luigi Pirandello pubblica il romanzo Quaderni di Serafino Gubbio operatore , inizialmente intitolato Si gira , dal soprannome che nelle operazioni di regia identifica il protagonista e, pertanto, maschera che ne sintetizza l'identità agli occhi della troupe. Con questo libro Pirandello traporta la sua riflessione sulla Vita e sulla Forma nel neonato mondo del cinema, allargandola all'espressione di una polemica pervasiva contro la macchina, che elimina il sentimento e asseconda le perversioni della Forma , riproducendo scene sempre uguali e infinitamente ripetibili.   Non dica! Non dica! Lei è uno che sa il fatto suo, a preferenza di tutti gli altri; sa, vede e non parla... Che mondaccio, signor Gubbio, che mondaccio è questo! che schifo! Ma pajono tutti... che so! Ma perché si dev’essere così? Mascherati! Mascherati! Masche

L'estetismo e Huysmans: Controcorrente

L'oratorio di Natale - Göran Tunström

Addio, 2022!

Scompartimento n.6 - Rosa Liksom