venerdì 26 giugno 2015

Owl Prize #12

Owl Prize e tantissima contrizione oggi: ritorno ad una rubrica ingiustamente abbandonata e vittima di quella macchina infernale chiamata TFA. Ma gli esami sono finiti (sì, si sono una tesi e una relazione da scrivere, ma vabbè, il peggio è alle spalle) e, poco alla volta, sto tornando ad aggiornare il blog con un ritmo decente e, soprattutto, ho ripreso a leggere quelli dei cari colleghi.
Prima di tutto devo ufficialmente ringraziare Cristian, autore di Artesplorando, per avermi conferito, nel novembre scorso, un nuovo Liebster Award. Magari lo ricorderete, ma lo ribadisco: per ragioni di tempo non rilancio più questo genere di premiazioni, ma in Owl Prize cito sempre chi me le ha conferisce, e mi scuso per il ritardo nel porre questa menzione nero su bianco. A proposito di Artesplorando, presento qui ufficialmente un'iniziativa che molti di voi avranno forse notato inseguendo il banner nella barra di destra o la pagina Fuori dal nido di questo blog: da marzo 2015 è online la rivista dediata all'arte Are You Art?, nata proprio sulla base di un'idea di Cristian e dalla collaborazione fra diversi blogger, con i quali abbiamo formato una piccola redazione (la mia rubrica, LetterEarte, è dedicata all'intreccio fra arte e letteratura); i numeri giù usciti e i prossimi sono gratuitamente scaricabili dalla piattaforma issuu.
Un secondo ringraziamento va invece a Loredana, che, sul suo blog Del furore di aver libri, mi ha conferito una freschissima menzione per il quarto Boomstick Award.
Ma veniamo alle nostre premiazioni, o, se preferite, ai suggerimenti di lettura, sempre dal meno recente al più nuovo.

  • Dato che le transenne che tengono lontani i visitatori dai capolavori artistici concepiti per essere osservati mi hanno sempre parecchio irritata, condivido lo sdegno espresso da Mario su Kunst, nel post Santa Croce vietata!, per il divieto di accesso alle cappelle dipinte da Giotto in Santa Croce.
  • Drama Queen torna a segnalarsi in questa nuova edizione di Owl Prize per il suo excursus sulla Commedia dell'arte, parlandoci di una delle manifestazioni più originali della storia del teatro.
  • E di teatro ci parla anche Valivi di Acqua e Limone, nel post Le donne e il teatro, che approfondisce un aspetto molto importante della storia sociale e culturale delle donne, che sta guadagnando sempre più spazio.
  • Firmato da Lucica Bianchi, trovate su I tesori alla fine dell'arcobaleno un bellissimo post dedicato alle pergamene con illustrazioni dantesche realizzate da Botticelli, in particolare alla Mappa dell'Inferno: imperdibile ponte fra la storia letteraria e quella delle arti figurative, soprattutto in questo settecentocinquantesimo anno dalla nascita del Sommo poeta.
  • Per chiudere, ma non ultimo per importanza, non poteva certo mancare uno degli straordinari post di Emanuela e del suo Didatticarte: Quando l'arte va a dormire è un bell'excursus sui ritratti di donne, uomini, dee, bambini e animali accomunati dall'essere tutti... sonnecchianti!
Vi auguro buona lettura, lasciandovi con la promessa di consegnare il prossimo Owl Prize in tempi leggermente inferiori a quelli biblici!

C.M.

4 commenti:

  1. Grazie per la citazione, purtroppo la mia rubrica sulla storia del teatro è in pausa a causa degli esami, ma riprenderò.
    Ti ringrazio anche per avermi fatto conoscere gli altri link!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo scopo della rubrica è proprio quello di far conoscere blog meritevoli di attenzione, sono contenta quando leggo che per qualcuno (premiato o lettore) funziona!
      Non preoccuparti per i post, io e gli altri fedeli lettori aspettiamo pazientemente il seguito della storia, ben consapevoli dell'impegno dello studio: in bocca al lupo!

      Elimina
  2. Grazie come sempre Cristina! Sono molto contenta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il tuo bellissimo post! :)

      Elimina

La tua opinione è importante: condividila!