Post

Tutto il cielo che serve - Franco Faggiani

B asta guardare le copertine dei suoi romanzi per pensare a Franco Faggiani come ad un narratore della montagna: la sua passione per le escursioni, i luoghi naturali e i loro equilibri si nota nel grande peso che assumono i paesaggi, la roccia, la neve nelle sue storie, dove rappresentano interlocutori necessari dei protagonisti. L'immersione nella natura è un'occasione di scoperta di se stessi o di comprensione di un rapporto con l'altro, è la ricerca di una necessaria solitudine che prelude ad una rivelazione, a un cambiamento, alla conquista di una radicata consapevolezza. Dopo La manutenzione dei sensi , Il guardiano della collina dei ciliegi e Non esistono posti lontani , l'autore ha pubblicato con Fazi, nell'ottobre del 2021, Tutto il cielo che serve , un romanzo che affonda le basi nel tragico evento del terremoto di Amatrice del 2016. La protagonista, Francesca Capodiferro, è una geologa caposquadra dei vigili del fuoco di Roma chiamata sull

Segnalibri #7

Altri due caffè con Kawaguchi

La vivacità di Palermo

Olive, ancora lei - Elizabeth Strout