Post

Festivaletteratura è ogni anno migliore

Si è conclusa ieri la ventiduesima edizione di Festivaletteratura, uno dei migliori eventi letterari esistenti grazie alla sua formula originale, che trasforma per cinque giorni la città di Mantova nella capitale degli incontri d'autore. Per me è stata l'edizione più lunga, nel senso che per la prima volta ho partecipato a quasi tutte le giornate (più precisamente alle serate) della manifestazione, approfittando anche di eventi a ingresso libero, quindi pianificabili all'ultimo momento, e facendo più attenzione ai volti dei personaggi muniti di pass in giro per la città, ché, si sa, il bello di Festivaletteratura è trovarsi all'improvviso accanto uno scrittore fra i numerosissimi che giungono nella città lombarda per l'occasione.


Come ben sa chi è avvezzo a frequentare la manifestazione senza essere fra i soci, Festivaletteratura inizia allo scoccare delle ore 09.00 del venerdì precedente l'inaugurazione, quando si apre lo spazio online per la prenotazione dei …

Per chi è la notte - Aldo Simeone

Rodi: non solo mare

La viaggiatrice leggera - Katharina von Arx

Almarina - Valeria Parrella