Post

Macchine come me - Ian McEwan

Si intitola Macchine come me l'ultimo romanzo scritto da Ian McEwan e pubblicato in Italia, come i precedenti, da Einaudi. Un libro che, sulla carta, ha tutto quello che serve per risultare intrigante e appassionante, ma che non costituisce certo il miglior lavoro dello scrittore inglese, che, anzi, a tratti non si fa riconoscere.
Quanto è radicata una personalità? Un sistema etico perfetto in teoria dovrebbe viaggiare libero da qualsiasi inclinazione caratteriale. Ma era poi in grado di farlo davvero? Confinato all’interno di un disco rigido, un software morale si riduceva di fatto all’equivalente asciutto dell’esperimento mentale del cervello-in-vasca, che un tempo affollava i manuali di filosofia. Mentre un androide doveva per forza scendere in mezzo a noi creature imperfette, cadute, e sforzarsi di entrare in sintonia. Sporcarsi le mani assemblate nell’ambiente sterile del laboratorio. Esistere nella dimensione morale dell’uomo voleva dire possedere un corpo, una voce, un mode…

La camicia nera va ancora di moda

Le mezze verità - Elizabeth Jane Howard

Company Parade - Margaret Storm Jameson

Mooncop - Tom Gauld