Post

I libri VII-IX delle "Metamorfosi"

N ei libri VII e IX delle Metamorfosi di Ovidio ai più famosi episodi del mito si intrecciano molte storie minori, alcune davvero preziose: dopo la galleria degli episodi di hybris , l'autore presenta una sezione che si potrebbe definire Piccole Argonautiche , nella quale le vicende di Giasone alla conquista del vello d'oro sfumano nell'appassionato ritratto di Medea, prima giovane maga della Colchide combattuta fra la lealtà alla famiglia e l'amore per l'eroe, poi spietata vendicatrice. Protagonista di gran parte del libro VII, Medea è osservata nel dilemma che la attanaglia, in un racconto nel quale si rivela non solo l'influsso di Apollonio Rodio ma anche quello più vicino di Virgilio e della sua Didone innamorata, a sua volta ispirata all'eroina del mito greco. Ma a Ovidio non interessa solo la Medea preda della passione o la sua controparte tradita: una grandissima attenzione è dedicata all'esercizio delle arti magiche, ai gesti che

Segnalibri #2

La civetta... otto anni dopo

Potenza e bellezza - Elido Fazi